camminare OUTDOOR PARCO DI PORTOFINO TREKKING  ABBAZIA  nozarego

liguria,  PROVINCIA DI GENOVA SENTIERO itinerari GOLFO PARADISO 

 

Su una collina di Santa Margherita Ligure sorge il Santuario in forme barocche della Madonna di Nozarego 148m, dove il panorama si apre su tutto il golfo del Tigullio; qui inizia l’itinerario che attraverso il quadrante sud-orientale del Parco Regionale scende a Portofino Mare, borgo marinaro famoso in tutto il mondo. Lungo il percorso si toccano tanti piccoli agglomerati rurali: sembra di essere in campagna nonostante tutto.


Descrizione

Dallo splendido acciottolato multicolore del Santuario, si prende il viottolo a sinistra e si prosegue a mezza costa verso ponente, lungo una pedonale (segnavia croce rossa) che mostra la splendida costa dell’Area Marina Protetta e la sottostante abbazia di S. Girolamo della Cervara. La macchia mediterranea subentra agli appezzamenti coltivati; giunti alla  cappella di S. Gerolamo delle Gave, sec. XVII, si trascura il sentiero che scende a Paraggi. All’ombra di un bosco di lecci e pini d’Aleppo prima, e un bel castagneto dopo, si sale alla frazione di S. Anna, riconoscibile per una piccola edicola votiva.


Per ricevere gratuitamente la descrizione completa del percorso scrivi a enrico.bottino@libero.it specificando il nome dell’itinerario.


Dal punto panoramico, in località Montega, s’incrocia il ruscello dell’Acqua Morta e, dopo poco, la località “Molini”, presso il rio dell’Acqua Viva dove sorgevano ben 35 mulini per la lavorazione di olive, castagne e altri prodotti da macinare o frangere (segnavia quadrato rosso). Ad un bivio si prosegue diritti, attraverso campi agricoli e boschi, per guadagnare dolcemente quota fino ad Olmi, un crocevia di strade che consentono di raggiungere S. Fruttuoso di Camogli, Pietre Strette, Portofino Vetta e Portofino Mare. Si perde ora quota (segnavia due pallini rossi) per giungere all’incrocio con il sentiero che arriva da San Fruttuoso e scende verso Portofino Mare superando località Terrazzo e la chiesetta di San Sebastiano (sec. XV). Abbandonati gli ultimi scampoli di campagna punteggiati da altarini campestri, la discesa termina presso la chiesa parrocchiale, all’inizio del sentiero per Paraggi e Gave (itinerario da seguire per rientrare a Nozarego in alternativa alla corriera). Suggeriamo una breve passeggiata alla chiesa di San Giorgio e, dal piazzale, al castello Brown, per arrivare velocemente al faro di Portofino, punta estrema del Promontorio.



Testo e Foto © Enrico Bottino


FOTO
ITINERARIO
Escursione_Nozarego_Portofino_foto.htmlEscursione_Nozarego_Portofino_foto.htmlFoto_Liguria_-_Monte_Gottero.htmlshapeimage_3_link_0shapeimage_3_link_1
https://youtu.be/BQU6uG-jPV8

VIDEOhttps://youtu.be/Ox3Oh8sLYOMhttps://youtu.be/BQU6uG-jPV8shapeimage_5_link_0

PROVINCIA: GENOVA

AMBITO TERRITORIALE: PARCO DI PORTOFINO

LOCALITA’ DI PARTENZA: Nozarego (148 m)

LOCALITA’ DI ARRIVO: Portofino Mare (5 m)

SEGNAVIA: FIE croce rossa, quadrato rosso, due pallini pieni

DIFFICOLTÀ:  T

DISLIVELLO: + 50 - 200 metri

TEMPO DI PERCORRENZA:  2.30 ore

PERIODO CONSIGLIATO:  primavera/autunno/inverno

CARTOGRAFIA:  IGC nr 23 – scala  1 : 50.OOO

ADATTO A FAMIGLIE E BAMBINI

Anello Da Nozarego a Portofino

ESCURSIONI IN LIGURIA

COME ARRIVARE 

A12, uscita Rapallo, segue SS Aurelia fino a Santa Margherita Ligure; presso il mercato del pesce si prende via Maragliano che sale perpendicolare alla linea di costa, seguendo le indicazioni per la frazione di Nozarego si transita su viale Minerva, via Partigiano Berto Solimano e via Marinai d’Italia. In treno linea FS Genova-Livorno, stazione Santa Margherita Ligure, dove è presente un servizio di corriere per Portofino e Nozarego.

trekking Portofino Nozarego