LIGURIA OUTDOOR

 

TREKKING IN LIGURIA

LIGURIA: I 10 BORGHI DI MARE PIU’ BELLI

Ad est della  Superba, il promontorio di Portofino separa il Golfo Paradiso, e l’affascinante borgo di pescatori di Camogli, dal Golfo del Tigullio e le incantevoli cittadine di S. Margherita Ligure, Rapallo, Zoagli, Chiavari, Lavagna, Sestri Levante.
Oltre Levanto e Punta Mesco non c’è più confine tra montagna e mare: sono le Cinque Terre. Qui la costa si arcua e finisce in quelle fasce dove oggi, grazie ad opere di terrazzamento e immani fatiche, si ottiene un vino liquoroso davvero unico: lo sciacchetrà.
Più in là, passate Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore, il paesaggio s’ingentilisce, diventando esortazione alla sensibilità dei grandi Byron e Shelley. È il Golfo dei Poeti con i suoi borghi di straordinaria bellezza: Portovenere, riconosciuto dall'UNESCO Patrimonio Mondiale dell'Umanità, Lerici, Tellaro e le affascinanti isole della Palmaria e del Tino.

A ponente di Genova, invece, il litorale risponde con spiagge più ampie e sabbiose, interrotte solo dalle bianche falesie di Capo Noli. Anche qui sorgono pittoresche località balneari che impreziosiscono i lidi della Riviera delle Palme e della Riviera dei Fiori: Varazze, Albenga, Alassio, Imperia, Sanremo, Ventimiglia, tanto per citarne alcune, fino al limite occidentale del Principato.

1 - SESTRI LEVANTE

Sestri Levante è ingioiellata da due baie: del Silenzio e delle Favole. Sorprendente è il cocktail di colori, case allineate sulla spiaggia, gozzi arenati sulla riva che fanno da cornice all’esile lingua di sabbia che circoscrive ad arco la Baia del Silenzio.

 

2 - NOLI

Noli, un capolavoro architettonico incastonato tra la terra e il mare, ricorda all’escursionista il profilo nobile e glorioso delle antiche repubbliche marinare. Percorrendo la breve baia a forma di falce, l’occhio si sofferma verso le imbarcazioni dei pescatori e le mura e le torri della V Repubblica Marinara.

4 - TELLARO

Il piccolo borgo marinaro di Tellaro, addossato alla scogliera affacciata sulla piccola cala di Maralunga. Un collage di colori, rigorosamente pastello, racchiudono strette viuzze, scalette e sottopassi ad arco.

3 - ALBENGA

Oggi l’antica capitale della tribù ligure degli ingauni, possiede uno dei centri storici più interessanti della Liguria occidentale. Ad affascinare il turista è l’assetto medioevale e le alte torri, una decina in tutto, di cui tre possono essere abbracciate con un unico sguardo da piazza S. Michele: la torre Comunale, la torre di Malasemenza e il campanile della Cattedrale, adiacente alla quale si trova il Battistero (nella foto), risalente alla prima metà del V secolo, principale monumento ligure del primo periodo del Cristianesimo.

5 - CAMOGLI

Un muro policromo, unico. Uno stretto abbraccio di abitazioni pronte a fronteggiare l’assalto che le onde muovono contro le facciate color pastello, ocra, giallo, vinaccia. Schiuma che s’infrange anche contro la chiesa, esposta più di altre agli umori della mareggiata. Siamo a Camogli, felici di esserci!

6 - CERVO

Il bellissimo borgo della riviera di ponente ha saputo mantenere il suo elegante impianto urbanistico medievale; ha il suo capo che rappresenta l’ultima propaggine della lunga dorsale che, partendo da Pizzo (o Torre) d’Evigno, scende fino al mare passando per il Monte Chiappa e il Colle di Cervo.

10 - SANREMO

Creuze, piazzette irregolari e strette, passaggi coperti ed archi caratterizzano invece la Pigna di Sanremo, borgo medioevale che consigliamo di percorrere secondo l’ispirazione del momento, seguendo il groviglio di strade e stradine tortuose, tutte in salita, che a livelli concentrici si stringono verso il Santuario della Madonna della Costa. Entrate anche voi nelle atmosfere tanto care a Calvino che qui visse la sua infanzia.

7 - PORTO VENERE

È uno dei borghi più affascinanti della Liguria. Le case dai colori pastello fronteggiano l’isola della Palmaria e la chiesa di San Pietro sembra immergersi fra le onde, posta com’è sull’esile punta rocciosa protesa verso il mare aperto.

8 - VERNAZZA

Il borgo delle Cinque Terre si protende verso il mare come la prua di una nave: quando la mareggiata schiaffeggia le coste, Vernazza sembra proprio un vascello che sfida le onde. Sotto la mole del castello sono arroccate le case colorate dei pescatori e un dedalo di caruggi, coloratissimi e vivaci, che scendono verso il mare.

9 - PORTOFINO BORGO

Il borgo marinaro famoso in tutto il mondo. Dalla “piazzetta” famosa in tutto il mondo, da non perdere la breve passeggiata alla chiesa di San Giorgio e poi, sempre passo dopo passo, verso il castello Brown e il faro di Portofino, punta estrema del Promontorio. Per i più intraprendenti, ad aspettarli sono tanti i sentieri che si diramano nel bellissimo promontorio boscoso affacciato sul mare.

Abbandoniamo zaini e scarponi per accarezzare il bagnasciuga, rigenerare i piedi, giocare con gli spruzzi delle onde che s’infrangono a riva. È poi nuova partenza, nuova destinazione, attraverso caruggi, orti, pendii scoscesi battuti costantemente dai venti di libeccio, scirocco o maestrale. Siamo in Liguria, felici di esserci