LIGURIA OUTDOOR – BORGHI DI MONTI

 

P come PIEVE DI TECO - Ambito territoriale: ALTA VALLE ARROSCIA

Come arrivare: autostrada A10, uscita Imperia Est, segue SS 28; oppure autostrada A10, uscita Albenga, segue SS 453.

Nell’alta Valle Arroscia questa cittadina sorprende per la sua architettura in pietra, i tetti a “lose”, archivolti e vicoli; qui s’incontra la grandiosa parrocchiale di San Giovanni Battista, edificata tra il 1702 e il 1806. Il Venerdì Santo processione notturna degli “incappucciati”; la prima domenica di agosto la ‘Festa della Valle” durante la quale, per una settimana, si svolgono spettacoli vari, fiaccolate e mostre dell’artigianato tipico.

© Enrico Bottino

TREKKING IN LIGURIA

AVALTA_VIA_MONTI_LIGURI.html
MONTI 
LIGURIALTA_VIA_MONTI_LIGURI.htmlALTA_VIA_MONTI_LIGURI.htmlALTA_VIA_MONTI_LIGURI.htmlshapeimage_4_link_0shapeimage_4_link_1
BORGHI_LIGURIA_TREKKING.html
mailto:enrico.bottino@libero.it?subject=Contatti%20con%20Trekking%20in%20Liguria
PHOTOGALLERY/PHOTOGALLERY.html
http://www.icoloridellaliguria.it/www.icoloridellaliguria.it/ENRICO_BOTTINO.html
mailto:enrico.bottino@libero.it?subject=Desidero%20ricevere%20le%20newsletter%20di%20Trekking%20in%20Liguria
ITINERARI_TREKKING_LIGURIA.html
Trekking_in_Liguria_Home_page.html

ITINERARIITINERARI_TREKKING_LIGURIA.htmlITINERARI_TREKKING_LIGURIA.htmlshapeimage_12_link_0

LIGURIAVALLI_E_LITORALE_LIGURIA_TREKKING.htmlVALLI_E_LITORALE_LIGURIA_TREKKING.htmlshapeimage_13_link_0
BORGHI BORGHI_LIGURIA_TREKKING.htmlBORGHI_LIGURIA_TREKKING.htmlshapeimage_14_link_0

E. BOTTINOhttp://www.icoloridellaliguria.it/www.icoloridellaliguria.it/enrico_bottino_Photo_LIGURIA.htmlPHOTOGALLERY/PHOTOGALLERY.htmlshapeimage_15_link_0

CONTATTImailto:enrico.bottino@libero.it?subject=CONTATTImailto:enrico.bottino@libero.it?subject=CONTATTIshapeimage_16_link_0

IMMAGINIPHOTOGALLERY/PHOTOGALLERY.htmlPHOTOGALLERY/PHOTOGALLERY.htmlshapeimage_17_link_0

E. BOTTINOhttp://www.icoloridellaliguria.it/www.icoloridellaliguria.it/ENRICO_BOTTINO.htmlPHOTOGALLERY/PHOTOGALLERY.htmlshapeimage_18_link_0

HOMETrekking_in_Liguria_Home_page.htmlTrekking_in_Liguria_Home_page.htmlshapeimage_19_link_0
NEWSLETTERmailto:enrico.bottino@libero.it?subject=Desidero%20ricevere%20le%20newsletter%20di%20Trekking%20in%20Liguriamailto:enrico.bottino@libero.it?subject=CONTATTIshapeimage_20_link_0

P come PROPATA - Ambito territoriale: ALTA VALLE TREBBIA

Come arrivare: A 10 Genova-Livorno, uscita Genova Est (provienza da Savona), segue SS 45; A 7 Genova-Milano, uscita Busalla (provienza da Milano), proseguire lungo la SS 226 fino a Laccio, svoltare per Torriglia e proseguire per Propata; oppure Piacenza, segue SS.45 in direzione di Gorreto, Montebruno e Propata.

In capo alla verde Valle del Brugneto, il paese sorge sulla antica via di transito che univa le valli Trebbia e Borbera attraverso la Casa del Romano; oggi rappresenta - insieme alle vicine frazioni di Balestrino, Caprile, Caffarena - l’ideale punto di partenza per escursioni al Monte Antola o al Monte Carmo, lungo rasserenanti pascoli, bellissime faggete, copiose fioriture di maggiociondoli, tracce dell’antica civiltà contadina. Degna di nota è la chiesa dedicata a San Lorenzo con un coro ligneo del secolo XVII e una statua lignea del Maragliano.

© Enrico Bottino


ITINERARI IN ZONA

1.30 h

+ 300 metri

6.00 h

+ 640 metri

4.00 h

+ 250 metri

4.00 h

R come REALDO E VERDEGGIA - Ambito territoriale: VALLE ARGENTINA

Come arrivare: Autostrada A10, uscita di Arma di Taggia, segue la SS 548 per Triora, segue la SP 81 per Creppo, Realdo e Verdeggia

Le dirupate pareti meridionali del Monte Saccarello abbracciano Realdo e Verdeggia, villaggi montani dove le pietre calcaree, squadrate con conci di varia pezzatura, rappresentano il principale elemento costruttivo delle modeste ma essenziali abitazioni. Anche il legno di castagno, insieme a quello di larice rosso - capace di durare secoli e secoli - fa parte del materiale utilizzato per costruire tre o più piani, dove spiccano sempre i poggioli, vera e propria caratteristica delle case realdesi e verdeggiasche. In questi luoghi si produce ancora un formaggio molle e piccante: il brussu.

© Enrico Bottino


ITINERARI IN ZONA

+ 150 metri

1.00 h

+ 300 metri

4.00 h

 +300 metri

2.00 h

R come REZZOAGLIO - Ambito territoriale: VALLE AVETO

Come arrivare: autostrada A12, uscita Lavagna, proseguire lungo la SS 225 fino a Carasco, svoltare in direzione Borzonasca, percorrere la SS 586 fino a Rezzoaglio.

Rezzoaglio, dominato dal Monte Aiona, si annuncia con l’eclettico campanile barocco in pietra locale e cuspide a cipolla, della chiesa di San Michele. Nel più vasto comune della Val d’Aveto sono disseminati alcuni tra i nuclei più antichi della Valle, come Alpepiana, testimone del primo insediamento monastico nel VII secolo, Vicomezzano e Vicosoprano, oggi centri di villeggiatura primaverile ed estiva. Rezzoaglio in passato fu un importante nodo di transito poiché vi intersecavano le vie provenienti da Villacella, dalla Ventarola e dal Piacentino. Ancora oggi un ponte medievale a schiena d’asino, rivela la presenza di un’antica strada che collegava il capoluogo ad Esola, Ertola e Casaleggio. Altra frazione da rammentare è Cabanne che, attraverso la casa-fortilizio con guardiole, rievoca i trascorsi pedaggi imposti ai mercanti e viandanti per attraversare quella piana che tanta fatica occorse ai benedettini di San Pietro in Ciel d’Oro di Villacella, per l’imponente opera di bonifica.


© Enrico Bottino


ITINERARI IN ZONA

+ 900 metri

8.00 h

+ 350 metri

2.00 h

+ 250 metri

4.00 h

R come ROCCHETTA NERVINA - Ambito territoriale: VALLE NERVIA

Come arrivare: autostrada A10, uscita Bordighera, segue SP 64 per Dolceacqua, Isolabona e Rocchetta Nervina.

Sorge alla confluenza di due corsi d’acqua attraversati dai ponti ponti medievali ad unica fornice che conducono nel cuore del borgo antico, diviso nei quartieri “Torre” e “Rocca”, dove meritano attenzione l’oratorio dell’Annunziata e, soprattutto, la notevole parrocchiale di S.Stefano alla quale si accede tramite un elegante portale con architrave scolpito del 1485. L’ultima domenica di agosto è allietata dalla sagra della capra con fagioli, piatto tipico locale.

© Enrico Bottino

R come RONDANINA - Ambito territoriale: ALTA VALLE TREBBIA

Come arrivare: Un pugno di case di origine medievale che ha conferito un invidiabile primato a questo abitato affacciato sulla valle del Cassingheno: l’essere il più piccolo paese della Liguria capoluogo di comune. Vi sorge la più antica chiesa romanica dell’alta Val Trebbia, devota a San Nicola; inoltre sopravvivono sui terreni declivi, seppure aggrediti dal bosco, i cascinali in paglia con accesso a monte. Esempi interessanti si trovano presso le case rurali di Conio Avena.

© Enrico Bottino

R come ROVEGNO - Ambito territoriale: ALTA VALLE TREBBIA

Come arrivare: Designata nel basso Medioevo dai monaci di San Colombano per diffondere il seme religioso del Cristianesimo, Rovegno divenne sede della Pieve della Val Trebbia; da non perdere quindi la chiesa parrocchiale dove si ammira una pregevole Via Crucis del pittore Gallizzi. Seppure centro di villeggiatura Rovegno conserva l’anima rurale nei due nuclei di Garbarino, lambito da una vecchia mulattiera, e Casanova, con un ponte medievale detto“romano” e un mulino tutt’ora attivo nelle vicinanze.

© Enrico Bottino

Copyright 2010 © Creatività Enrico Bottino - Tutti i diritti riservati - All rights reserved

3.30 h

+ 300 metri

6.00 h


ITINERARI IN ZONA