LIGURIA OUTDOOR

 

SENTIERI DI PACE

Le Alpi furono teatro di guerra proprio per la loro imponenza e asperità, caratteristiche che le rendevano un baluardo quasi invalicabile: qui si consumarono indegne violenze sulle persone. Ora sono simbolo di una natura incontaminata, custodi di splendidi paesaggi e una sospirata serenità.
Anche in Liguria lo Stato si adoperò per creare e potenziare le opere di fortificazione lungo la linea di confine che andava da Ventimiglia a Fiume, soprattutto in corrispondenza della testata delle valli che rappresentavano i punti deboli per possibili invasioni dai paesi vicini. In verità, forti, casematte, batterie, trincee e opere d’alta ingegneria bellica del settore occidentale del Vallo Alpino, rimasero coinvolte solo marginalmente nelle azioni militari contro la Francia.

Cannoni che non spararono mai un colpo furono quelli dislocati lungo le Alpi Liguri, dalla Cima di Marta a nord, al Monte Toraggio e alla Bassa Giasque a sud.

Qui risiedeva il I Sistema Difensivo del V Settore Media Roja, che annovera appunto il complesso fortificato del Balcone di Marta (Batteria del Barcone, Centri 35 e 35 bis), di cui l’estesa costruzione sotterranea rappresenta oggi l’opera militare più imponente del Vallo Alpino Occidentale. Una conseguenza della realizzazione delle linee fortificate fu la nascita di una spettacolare rete viaria militare, opera di alta ingegneria e ardita progettazione. Fortunatamente, dopo la guerra, in un’ottica di pace duratura, i tracciati vennero ritenuti inutili dal Genio, e così a beneficiarne furono gli escursionisti che oggi camminano lungo le ex carrarecce militari accompagnati da panorami straordinari. L’esempio più affascinante di viabilità militare nelle Alpi Liguri è conferito dal Sentiero degli Alpini: approntato tra il 1936 e il 1938 da una impresa privata, consentiva a uomini e muli di muoversi in ambienti impervi e per nulla adatti a tale scopo.


Sentinelle sul mare

Non solo le Alpi, anche i litorali hanno conosciuto le nefandezze della guerra.

Lungo la costa ligure, da Portovenere a Ventimiglia, in prossimità di porti, cittadine, spiagge che consentivano un facile sbarco alle truppe nemiche, non è raro incontrare piccole postazioni di avvistamento, caserme e batterie di artiglieria risalenti alla Seconda Guerra Mondiale. I bunker meglio attrezzati per respingere gli Alleati erano quelli di monte Moro e di Punta Chiappa, proprio perché prossimi al capoluogo ligure; i secondi sono compresi nel Parco di Portofino, in un ambiente stupendo e ideale per organizzare trekking appaganti sotto l’aspetto storico ma anche naturalistico.


ITINERARI


IL SENTIERO DEGLI ALPINI di Enrico Bottino

Il “Sentiero degli alpini” attraversa ambienti emotivamente diversi: il versante francese è assorbito da stupendi larici e rododendri che, a dispetto degli anni bellici, trasmettono un grande senso di pace e serenità; il lato meridionale presenta un aspetto impervio conferitogli dalle alte balze rocciose nelle quali un’impresa privata, durante la guerra del ‘15-18, aveva scavato stretti passaggi, indispensabili per il trasporto degli armamenti e del vettovagliamento... (clicca qui - continua)


IL BALCONE DI MARTA di Enrico Bottino

Il Balcone di Marta presidiava una “Zona di Sicurezza” che doveva stroncare il nemico sottoponendolo ad una consistente azione di fuoco incrociato; nel progetto iniziale del Genio, dovevano sorgere anche le zone di Resistenza e di Schieramento, più arretrate rispetto alla prima linea e munite di opere tali da resistere isolate per diverso tempo... (clicca qui - continua)


IL PARCO URBANO DELLE MURA di Enrico Bottino

Lungo l’antica via dei forti genovesi e il Parco Urbano delle Mura. Un trekking tra natura, storia e mistero sui monti che abbracciano una delle più affascinanti città d’Italia... (clicca qui - continua)


LA VIA DEI TUBI di Enrico Bottino

Un itinerario suggestivo che attraversa il promontorio di Portofino sul versante di ponente e che può essere percorso solo se accompagnati da una guida dell’Ente parco... (clicca qui - continua)

PHOTOGALLERY
Foto_trekking_sentieri_di_pace.htmlshapeimage_3_link_0
AVALTA_VIA_MONTI_LIGURI.html
MONTI 
LIGURIALTA_VIA_MONTI_LIGURI.htmlALTA_VIA_MONTI_LIGURI.htmlALTA_VIA_MONTI_LIGURI.htmlshapeimage_5_link_0shapeimage_5_link_1
BORGHI_LIGURIA_TREKKING.html
mailto:enrico.bottino@libero.it?subject=Contatti%20con%20Trekking%20in%20Liguria
PHOTOGALLERY/PHOTOGALLERY.html
http://www.icoloridellaliguria.it/www.icoloridellaliguria.it/ENRICO_BOTTINO.html
mailto:enrico.bottino@libero.it?subject=Desidero%20ricevere%20le%20newsletter%20di%20Trekking%20in%20Liguria
ITINERARI_TREKKING_LIGURIA.html
Home_page.html

ITINERARIITINERARI_TREKKING_LIGURIA.htmlITINERARI_TREKKING_LIGURIA.htmlshapeimage_13_link_0

LIGURIAVALLI_E_LITORALE_LIGURIA_TREKKING.htmlVALLI_E_LITORALE_LIGURIA_TREKKING.htmlshapeimage_14_link_0
BORGHI BORGHI_LIGURIA_TREKKING.htmlBORGHI_LIGURIA_TREKKING.htmlshapeimage_15_link_0

E. BOTTINOhttp://www.icoloridellaliguria.it/www.icoloridellaliguria.it/enrico_bottino_Photo_LIGURIA.htmlPHOTOGALLERY/PHOTOGALLERY.htmlshapeimage_16_link_0

CONTATTImailto:enrico.bottino@libero.it?subject=CONTATTImailto:enrico.bottino@libero.it?subject=CONTATTIshapeimage_17_link_0

IMMAGINIPHOTOGALLERY/PHOTOGALLERY.htmlPHOTOGALLERY/PHOTOGALLERY.htmlshapeimage_18_link_0

E. BOTTINOhttp://www.icoloridellaliguria.it/www.icoloridellaliguria.it/ENRICO_BOTTINO.htmlPHOTOGALLERY/PHOTOGALLERY.htmlshapeimage_19_link_0

HOMEHome_page.htmlHome_page.htmlshapeimage_20_link_0
NEWSLETTERmailto:enrico.bottino@libero.it?subject=Desidero%20ricevere%20le%20newsletter%20di%20Trekking%20in%20Liguriamailto:enrico.bottino@libero.it?subject=CONTATTIshapeimage_21_link_0

TREKKING IN LIGURIA

SPECIALE SENTIERI DI PACE